Home > Marketing > Video, Facebook vs YouTube: la sfida corre Fast and Furious

Video, Facebook vs YouTube: la sfida corre Fast and Furious

Il social network fa partire in quarta il trailer di Fast and Furious 7 con 100 milioni di views nelle prime 48 ore dalla pubblicazione. Segue a diverse lunghezze YpuTube, dove comunque il franchise Universal guadagna il terzo posto dell'anno dopo Avengers e 50 Sfumature di grigio.

Dopo il clamore suscitato da iniziative come l’Ice Bucket Challenge, per il social network di Zuckerberg è arrivata l’ora di affilare le lame e mostrare ai “big spender” la forza promozionale della piattaforma in fatto di video. Se appare ormai chiaro come Facebook stia puntando a erodere il primato di YouTube in quanto destinazione per il consumo e il lancio di contenuti audiovisivi,  sembra che il debutto online del nuovo trailer di Fast and Furious 7 sia servito a evidenziare il potenziale di marketing per questo tipo di materiali.

Fast-Furious-7-Teaser-Poster-Italia-011

Stando a quanto dichiarato dalla stessa piattaforma, il video avrebe infatti superato i 100 milioni di visualizzazioni in 48 ore dalla comparsa sul social network, lo scorso sabato, di cui più di un quarto (27,8 milioni) sulla sola pagina ufficiale del film. Su YouTube, di contro, il trailer è stato visto da 18,2 milioni di utenti nei primi 2 giorni dalla pubblicazione, diventando il trailer più visto del fine settimana e il terzo dell’anno dopo quello di Avengers: Age of Ultron (col suo esordio da 50,6 milioni di views), e 50 Sfumature di grigio (36,4 milioni).

Attualmente il video pubblicato sulla pagina globale di Fast and Furious conta su oltre 30 milioni di visualizzazioni, cioè più della metà dei 53 milioni di fan  della stessa: un risultato di tutto rilievo, soprattutto da quando Facebook ha aggiornato l’algoritmo riducendo la portata dei contenuti non sponsorizzati. Nella versione della  pagina localizzata per i soli fan italiani, il trailer ha totalizzato oltre 2 milioni e mezzo di views. 

C’è da aspettarsi insomma che la rivalità tra i due network continui ad aumentare, e da chiedersi se quello di Zuckerberg non abbia intenzione di cominciare a fare concorrenza al portale di Google anche sui formati standard del video advertising.

 

 

Davide Dellacasa

Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.

http://dd.screenweek.it
Top