Home > Cinema 2.0 > Nexus Player, ecco l’Android TV

Nexus Player, ecco l’Android TV

Già pronta ad aggredire il mercato la nuovissima Android TV: il primo device a supportarla è un set-top box a marchio Asus, capace di trasformarsi anche in console per video game e dotato di funzionalità smart assenti invece su Chromecast.

Che non si dica che Google non mantiene le promesse: annunciata ufficialmente a giugno è già pronta a fare il suo ingresso sul mercato Android TV, lo standard con cui il colosso di Mountain View intende ritagliarsi una larga fetta del settore delle tv connesse in rete. A dare il via alla corsa è un nuovo set-top box realizzato dalla taiwanese Asus, il Nexus Player, con cui i consumatori americani potranno collegare il piccolo schermo al web e fruire dell’offerta di Netflix, Hulu Plus, Google Play, YouTube e molti altri operatori della distribuzione online, più altre feature smart non consentite da Chromecast.

Android tv

Il nuovo player multimediale non è infatti il primo device lanciato da Big G per aggiornare le funzionalità delle vecchie tv: il mercato è stato aggredito da tempo con una chiavetta low cost (prezzo circa 35 dollari, o euro se parliamo dell’Italia) da inserire nella presa HDMI del piccolo schermo e in grado di trasmettervi in streaming i contenuti navigati tramite browser Chrome, oltre che di lanciare le app di alcuni partner tra cui, nel nostro Paese,  Infinity e Chili. Il Nexus Player costerà invece 99 dollari e, in quanto primo device a supportare Android TV, oltre a tutte queste opzioni funzionerà anche come console per video game, avrà la ricerca vocale e un sistema per il suggerimento dei contenuti.

La campagna di Google non si ferma ovviamente al set-top box di Asus e presto arriveranno sul mercato i risultati delle partnership con altri costruttori di primo piano quali Sharp, TP Vision e soprattutto Sony, la cui intera linea di televisori in HD e Ultra HD 4K del 2015 verrà lanciata come Android TV. Nel frattempo sono stati rivelati anche una nuova versione di Android, la 5.0, lo smartphone Nexus 6 e il tablet Nexus 9.

Con il Nexus Player si riapre completamente la partita con Apple TV, Roku e Amazon Fire Tv per la leadership, o quanto meno una buona fetta, del mercato dei contenuti fruiti online dal salotto di casa e, come logico riflesso, dei servizi on demand o più in generale OTT. Non sono state ancora rivelate le date per il roll-out internazionale del dispositivo.

Top