Home > 3D > Christie lancia la rivoluzione 3D

Christie lancia la rivoluzione 3D

Ha debuttato nei giorni scorsi all’IBC Big Screen Experience 2014 di Amsterdam (settore cinematografico dell’IBC, importante fiera di tecnologia e innovazione) un innovativo sistema di proiezione 3D lanciato da Christie: il 3D Christie 6P Laser a 14fL e Dolby Atmos. Il pubblico ha potuto assistere alla proiezione di Vita di Pi e L’alba del pianeta...

Ha debuttato nei giorni scorsi all’IBC Big Screen Experience 2014 di Amsterdam (settore cinematografico dell’IBC, importante fiera di tecnologia e innovazione) un innovativo sistema di proiezione 3D lanciato da Christie: il 3D Christie 6P Laser a 14fL e Dolby Atmos. Il pubblico ha potuto assistere alla proiezione di Vita di Pi e L’alba del pianeta delle scimmie (20th Century Fox) con questo nuovo sistema laser 3D ad elevata luminosità, insieme all’audio immersivo Dolby Atmos, offerti da Christie, Dolby Labs, QSC e 20th Century Fox. 20th Century Fox ha fornito versioni speciali dei film citati ri-masterizzate per sistemi da 14 foot-Lambert (fL).

Gliocchialini3D

Il sistema 6P di Christie utilizza occhiali 3D Dolby progettati specificamente per soddisfare esattamente le 6 lunghezze d’onda primarie della luce laser, per una notevole efficienza della luminosità. «Questa tecnica per il 3D basata sulla separazione dei colori è considerata come il massimo standard tra i professionisti del settore, in particolare per la sua riproduzione realistica del colore, la compatibilità con gli schermi bianchi a basso guadagno e le maggiori prestazioni crosstalk – la differenza è che ora può essere parte di un sistema estremamente più efficiente in termini di luminosità» ha commentato Don Shaw, Senior Director, Global Marketing Solutions di Christie. Rispetto ai sistemi 3D convenzionali le caratteristiche di uniformità dell’immagine, comfort visivo e senso di immersione risultano notevolmente migliorate; inoltre il 6P è utilizzabile anche per le proiezioni 2D. Le proiezioni dei film Vita di Pi e L’alba del pianeta delle scimmie sono state realizzate con una luminosità pari a 70.000 lumen – più del doppio dell’emissione di luce rispetto ai sistemi attuali basati su proiettori digitali a lampada – e le immagini sono state trasmesse a risoluzione 4K. «Mediante l’uso di 6 colori primari specifici piuttosto che la luce bianca ad ampio spettro filtrata o polarizzata, la nuova tecnologia di proiezione laser di Christie migliora notevolmente l’efficienza del 3D nei sistemi di proiezione, a prescindere dalle dimensioni dello schermo della sala» ha aggiunto Shaw. «Riteniamo che questo sarà il futuro della proiezione cinematografica 3D, che è proprio dietro l’angolo, e che costituirà un elemento chiave per stimolare le entrate nei box office 3D in tutto il mondo».

Top