Home > Box Office > Festa del cinema: +66% rispetto alla settimana precedente e soddisfazione delle associazioni

Festa del cinema: +66% rispetto alla settimana precedente e soddisfazione delle associazioni

Nell’ultima giornata, più 114% di biglietti rispetto al primo giovedì dell’iniziativa, mentre le presenze sono aumentate del 48% in confronto all’analogo periodo del 2012. La proposta dell’Anem: ripetere l’iniziativa a novembre, a stagione cinematografica già inoltrata.

Numeri positivi accompagnano la chiusura della Festa del Cinema, la grande iniziativa promozionale che ha coinvolto tutte le sale italiane, in cui dal 9 al 16 maggio è stato possibile assistere a ogni spettacolo a 3 euro per le proiezioni normali e a 5 euro per quelle in 3D. Ieri, ultimo giorno dell’evento, si sono venduti il 114% di biglietti in più rispetto al giovedì precedente, che aveva dato avvio alla promozione, e il 190,7% in più in confronto allo stesso giovedì dell’anno passato (dati Cinetel).

festa del cinema 

Complessivamente, a paragone col periodo 2-9 maggio, si è registrato un aumento del 66% negli ingressi, passati da 1,3 a 2,2 milioni, a fronte di una diminuzione degli incassi del 9,7% dovuta ovviamente al minor costo dei biglietti. Positivo soprattutto il confronto con l’analogo periodo del 2012, rispetto a cui le presenza sono aumentate del 48%.

Per il presidente degli esercenti Anec, Lionello Cerri, il successo della Festa del Cinema è andato in crescendo:

“Abbiamo iniziato il primo giorno con un incremento di presenze del 40%, rispetto al giovedì precedente, e concluso ieri con un +114%. Evidentemente ha funzionato il passaparola, ma anche l’impegno degli esercenti che hanno promosso la manifestazione, organizzando molte iniziative per coinvolgere il pubblico, a conferma dell’importante ruolo delle sale come luogo di incontro e di socializzazione”.

L’incremento delle presenze, per il presidente Anica, Riccardo Tozzi, rappresenta un segnale importante:

“Sta a significare che il pubblico del cinema può diventare molto più ampio, se stimolato con le giuste leve. Incoraggiante anche il comportamento, durante la Festa, dei film italiani, che quest’estate saranno presenti sugli schermi con titoli importanti.”

Analoga l’interpretazione di Carlo Bernaschi, presidente degli esercenti multiplex dell’Anem:

“Questo risultato ci convince ulteriormente dell’opportunità di ripeterla nuovamente, già nel corso di quest’anno. Il periodo in cui riproporla dovrebbe essere novembre, a stagione già avviata e con uscite di film forti, così da promuovere con ancora più efficacia il cinema in  sala”.

Soddisfatto del risultato Richard Borg, presidente dei distributori dell’Anica, che ha sottolineato l’importanza di ragionare sui dati emersi dall’iniziativa per migliorare l’offerta durante l’intero arco dell’anno:

“La Festa ci ha dato anche la possibilità di capire meglio quali sono i veri desideri del pubblico e rifletteremo approfonditamente su come andarvi incontro”.

 

Davide Dellacasa

Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.

http://dd.screenweek.it
Top