Home > Cinema > UltraViolet: entro l’anno la “cassaforte virtuale” di film arriverà in Francia e Germania

UltraViolet: entro l’anno la “cassaforte virtuale” di film arriverà in Francia e Germania

Continua l’espansione europea del sistema di storage online, sostenuto dalle major per consentire la fruizione in streaming dei titoli acquistati in copia fisica.

L’home video sposa l’online anche in Europa. UltraViolet, il sistema cloud sostenuto dalle major cinematografiche per consentire la visione in streaming dei film già acquistati in DVD e Blu-ray, sta per espandersi in Francia e Germania, aumentando così un bacino di utenti che finora ha già raggiunto i 9 milioni tra Usa e Gran Bretagna.

 

Inaugurato a ottobre 2011, il servizio è sostenuto dal Digital Entertainment Content System (o DECE), consorzio che unisce i principali studios hollywoodiani, con la nota eccezione di Disney, più altre compagnie operanti nel settore media e hi-tech. A dicembre dello stesso anno UltraViolet ha poi fatto il proprio debutto nel Regno Unito, dove attualmente ci sono circa 500 mila iscritti e dove la “cassaforte virtuale” permette di fruire online di titoli Universal, Warner Bros, Sony e 20th Century Fox.

Prima di avventurarsi nel panorama dell’home entertainment francese e tedesco, dove il servizio dovrebbe essere inaugurato il prossimo 30 settembre, l’intenzione sarebbe quella di spingere ulteriormente la penetrazione in Inghilterra, raggiungendo almeno il milione di utenti. Obiettivo che, stando a quanto dichiarato dal direttore generale del DECE, Mark Teitell, è stato fissato anche in vista di una possibile partnership in via di contrattazione con la grande catena Tesco. Se negli Stati Uniti il servizio ha ottenuto una spinta fondamentale grazie al supporto di Wal-Mart, ci si attende infatti un risultato simile grazie alla collaborazione di questo nuovo colosso del retail, che dovrebbe presto permettere ai suoi clienti di aggiungere i titoli acquistati  in digitale anche alle rispettive library UltraViolet, qualora già esistenti, o di attivarne di apposite.

Oltre a Francia e Germania, il sistema cloud mira ad arrivare anche in Paesi limitrofi quali Belgio, Lussemburgo e Olanda, ma per queste nuove aperture non è stata ancora ufficializzata una data certa.

 

Fonte: The Hollywood Reporter

Avatar
Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top