Home > Cinema > UltraViolet: presto in Canada e pronto a espandersi in Europa.

UltraViolet: presto in Canada e pronto a espandersi in Europa.

Il sistema cloud, che consente la visione online di film e programmi tv acquistati in DVD e Blu-ray, è pronto a lanciarsi in nuovi territori, dal Canada all'Australia, Francia e Germania. In Inghilterra, arrivano invece su UltraViolet i prodotti BBC.

È ormai passato un anno dal lancio della “cassaforte virtuale”, sostenuta dalle principali major hollywoodiane per consentire ai consumatori di fruire anche online dei DVD e Blu-ray acquistati in copia fisica. Dopo una partenza non proprio in sprint, questo sistema cloud battezzato UltraViolet è oggi utilizzato da 5 milioni di utenti, ed ha a disposizione circa 72 mila titoli. Ma si tratta solo dell’inizio di un’espansione molto più rilevante: entro la fine dell’anno, il servizio partirà infatti in Canada con i prodotti in home video di Warner, Universal e Sony (tra questi, Total Recall e The Bourne Legacy), mentre nel corso del 2013 dovrebbe raggiungere anche l’Australia, la Nuova Zelanda, l’Irlanda, la Francia e la Germania.

Si tratta di una sfida importante per UltraViolet, che finora ha beneficiato molto dell’appoggio di una grande catena distributiva come Walmart. Il retailer, infatti, ha reso il suo stesso portale di video on demand, Vudu, un punto di accesso facile e univoco ai contenuti di tutte le major partecipanti all’iniziativa  Secondo diversi analisti, si è trattato di una svolta fondamentale, sia per la diffusione della consapevolezza del servizio presso i consumatori, sia per la semplificazione delle procedure necessarie ad accedervi, che prima richiedevano per forza l’iscrizione a diversi portali istituiti dalle varie case di distribuzione (uno su tutti Flixster, sostenuto da Warner Bros).

C’è da chiedersi perciò quale strategia sarà adottata per il lancio internazionale di UltraViolet, e se per caso non seguirà “l’aggressiva espansione” in America Latina ed Europa già annunciata per Vudu dal colosso della grande distribuzione Walmart (più di 5 mila punti vendita in 26 Paesi). Altri punti cruciali riguardano l’ingresso nel servizio di un altro importante retailer, di cui tuttavia non è stato ancora annunciato il nome, e l’incognita Disney. La major continua a tenersi fuori dalla partita, ma per ora non sembra aver compiuto sostanziali progressi nella diffusione e nel miglioramento del proprio servizio cloud per la conversione dei film disc-to-digital, chiamato Keychest.

In compenso, un altro partner importante sta per aggiungere i suoi contenuti a quelli fruibili tramite UltraViolet, vale a dire BBC Worldwide. I primi titoli disponibili per l’Inghilterra, entro Natale, saranno alcuni episodi della serie Doctor Who, lo show Rollercoaster dello stand-up commedia John Bishop, il programma automobilistico Top Gear e Attenborough: 60 Years in the Wild.

“Siamo entusiasti di annunciare i nostri primi DVD fruibili anche su UltraViolet e di abbracciare questa nuova era dell’home video – ha commentato Claude London, digital director del marketing di BBC Worldwidesperiamo che UV incentivi la creazione da parte dei consumatori di library digitali di prodotti di intrattenimento, e li spinga a beneficiare delle release di BBC Worldwide non solo a casa ma anche via mobile. Continueremo a lavorare come parte del consorzio che gestisce UV per proporre nuovi titoli nel 2013, attraverso il nostro partner Flixster”.

 

 

Fonte: Home Media Magazine, The Wrap

Avatar
Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top