Dopo essersi accordata con Filmauro per la physical distribution dei titoli nel listino della società guidata da Aurelio De Laurentiis, Universal Pictures Italia stringe una nuova intesa destinata a espander ulteriormente le sue attività nel settore della distribuzione, stavolta però nel campo dell’home video. La nuova alleanza, di durata quasi triennale, è con Moviemax Media Group, di cui Universal distribuirà tutti i titoli in DVD, Blu-ray e Blu-ray 3D.

L’accordo, nello specifico, prevede l’esclusiva per Universal, fino al 31 marzo 2015, su tutti i film di cui Moviemax ha acquisito o acquisirà i diritti per la distribuzione in home video. Il compenso, per Universal, sarà pari all’11% del fatturato netto annuo derivante dal servizio svolto, mentre Moviemax prevede un risparmio, in termini di riduzione dei costi fissi, di 1,3 milioni di euro. Le stime riguardo ai ricavi home video del periodo di validità dell’accordo parlano invece di 5,6 milioni di euro.

Per Moviemax Media Group, ha commentato l’AD Rino Garbetta, la partnership ha un doppio valore: da una parte, aiuta a estendere e ottimizzare la rete per la distribuzione dei prodotti home video, con tutti i relativi vantaggi in merito al contenimento dei costi e all’incremento di fatturato. Dall’altra, con l’avvicinamento a un alleato di respiro internazionale come Universal, Moviemax punta a razionalizzare i propri obiettivi strategici e a compiere un passo verso l’internazionalizzazione delle sue stesse attività. Per ora, i benefici dell’intesa si sono fatti sentire subito in Borsa, dove il titolo Moviemax ha guadagnato quasi il 10% a seguito dell’annuncio.

Fonte: La Stampa, Borsa Italiana