Nonostante la Warner Bros non abbia ancora rilasciato i numeri ufficiali per rispetto delle vittime della tragedia consumatasi nel cinema di Aurora, in Colorado, al termine del weekend non mancano le stime riguardo agli incassi di uno dei “tentpole” più attesi dell’anno. Il terzo capitolo della trilogia firmata da Christopher Nolan avrebbe incassato nel weekend 161,8 milioni di dollari 160,9 milioni di dollari [il totale definitivo è stato confermato da Warner Bros] mantenendosi in cima alla preferenze del pubblico ma con cifre decisamente ridimensionate rispetto alle previsioni  precedenti al tragico evento occorso proprio durante una delle anteprime di mezzanotte del film, che parlavano di 180 milioni o più.

Nel caso i numeri fossero confermati Rimane perciò ampio lo  stacco con The Avengers, che nel primo finesettimana di programmazione fu capace di oltrepassare la soglia dei 200 milioni nei soli USA, ma il titolo ha comunque superato il primo Cavaliere Oscuro, che come ricorda Box Office Mojo debuttò con 158,4 milioni. Si tratta inoltre del terzo miglior esordio USA e il migliore in assoluto per un film in 2D. Record anche per gli incassi IMAX a livello nazionale e internazionale [fonte: Variety].

Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, inoltre, ha fatto registrare ottime perfomance in tutti gli altri territori in cui ha raggiunto le sale, tra cui anche Regno Unito, Spagna e Australia. In quest’ultimo Paese, in particolare, ha superato i 15 milioni in 4 giorni, con un incasso che si pone quarto nella classifica locale alltime.  In totale, il film ha raccolto a livello internazionale 88 milioni, per un incasso complessivo worldwide pari a 249 milioni di dollari.

Fonte: Screenweek