Redbox Instant By Verizon: lanciata la versione beta del sito di SVOD.

La partnership tra il colosso Verizon e il marchio specializzato nel noleggio di DVD e Blu-ray attraverso distributori automatici, Redbox, non è più solo un progetto sulla carta. Le due società hanno infatti trovato un nome e i responsabili esecutivi del nuovo servizio di SVOD, annunciato già a inizio 2012, che permetterà di noleggiare film via streaming a fronte di un abbonamento mensile dal prezzo contenuto, cioè sul modello del market leader Netflix.

Leggi tutto

iTunes in the Cloud nel Regno Unito, mentre Fox ottiene il via libera per entrare nella nuvola.

Buone notizie per il servizio di storage di Apple che permette di fruire dei contenuti acquistati da iTunes su tutti i dispositivi dello stesso utente contrassegnati dall’inconfondibile mela. Se la “nuvola” della compagnia di Cupertino aveva aperto ai film negli Stati Uniti già a partire da marzo, il servizio aveva finora dovuto fare a meno dei prodotti della 20th Century Fox, vincolata da un accordo con l’emittente televisiva HBO, che aveva escluso la possibilità di fruire tramite iCloud dei film presenti nel suo catalogo durante la window prevista per la pay tv. Un limite che il network aveva già eliminato per Warner e Universal, e da cui ora si è accordato per slegare anche i contenuti della Fox.

Leggi tutto

Da Classic Media, centinaia di nuovi personaggi per DreamWorks. Vicino un accordo sulla distribuzione [UPDATE].

La DreamWorks Animation ha annunciato ieri di aver concluso l’accordo per l’acquisto di Classic Media, società che detiene i diritti di un vasto assortimento di opere e personaggi, dal celebre fantasmino Casper a Che fine a fatto Waldo?, Lassie, George della giungla, Il ranger solitario, Godzilla, Dick Tracy, He-Man, per un totale di 450 titoli e oltre 6 mila episodi di serie in animazione e live-action. La transazione è stata conclusa per 155 milioni di dollari, e la DreamWorks Animation ha intenzione di utilizzare questo nuovo portfolio su diversi canali, non solo cinema e tv ma anche licensing e parchi tematici.

Leggi tutto

The Dark Knight Rises: ancora riserbo sulle cifre, ma le stime parlano di oltre 160 milioni negli USA [UPDATE].

Nonostante la Warner Bros non abbia ancora rilasciato i numeri ufficiali per rispetto delle vittime della tragedia consumatasi nel cinema di Aurora, in Colorado, al termine del weekend non mancano le stime riguardo agli incassi di uno dei “tentpole” più attesi dell’anno. Il terzo capitolo della trilogia firmata da Christopher Nolan avrebbe incassato nel weekend 161,8 milioni di dollari 160,9 milioni di dollari [il totale definitivo è stato confermato da Warner Bros] mantenendosi in cima alla preferenze del pubblico ma con cifre decisamente ridimensionate rispetto alle previsioni  precedenti al tragico evento occorso proprio durante una delle anteprime di mezzanotte del film, che parlavano di 180 milioni o più.

Leggi tutto

Amazon spinge lo SVOD con l’accordo Warner Bros.

In un mercato dominato da Netflix come quello del noleggio ad abbonamento di contenuti video in streaming, Amazon guadagna un punto a proprio favore grazie a un nuovo accordo stretto con Warner Bros sulle serie tv The West Wing e Fringe. Entrambi gli show saranno concessi in esclusiva al colosso dell’e-commerce per l’estate, con una mossa che potrebbe andare a vantaggio anche di uno dei prodotti di punta di Amazon, il tablet Kindle Fire.

Leggi tutto