Home > Distribuzione > Digitale > Apple: svelato il nuovo iPad e anche una nuova tv.

Apple: svelato il nuovo iPad e anche una nuova tv.

Alta definizione, con display Retina e webcam iSight da 5 megapixel, è la caratteristica principale del nuovo prodotto made in Cupertino. Ma questi, assicura Tim Cook, sono solo gli albori di un'era "post PC".

Dopo la scomparsa di Steve Jobs Apple non si è fermata, e ieri è tornata a dimostrarlo annunciano il prossimo arrivo dell’era “post PC”. L’occasione è stata il lancio del nuovo iPad, il cui look non subisce una vera e propria rivoluzione, ma presenta alcuni miglioramenti che hanno al CEO, Tim Cook, la possibilità di presentarlo come l’embrione di un futuro in cui i computer tradizionali saranno completamente sostituiti da dispositivi portatili.

 

 

Il nome, a differenza di quanto si pensava, non sarà iPad 3: al prodotto ci si riferisce infatti esclusivamente come a “the new iPad”, sebbene molte delle caratteristiche svelate anche nello spot promozionale della Apple, vengano definite di terza generazione. Molti comunque l’hanno già ribattezzato come iPad HD, per via della centralità rivestita dalla qualità dello schermo e delle ottiche. Uno dei primi cambiamenti riguarda infatti il nuovo display Retina, con un numero di pixel quattro volte superiore rispetto all’iPad 2, che consente di arricchire i colori e soprattutto di ottenere una definizione perfetta delle immagini, grazie all’altissima densità di punti. Con i suoi 3,1 milioni di pixel, secondo Apple il display Retina offrirà una qualità addirittura migliore di un normale televisore in alta definizione, permettendo anche di godere dei film in full-HD 1080p come mai consentito prima da un dispositivo mobile.

Naturalmente, non sarà possibile solo visualizzare contenuti di qualità così alta, ma anche produrli: altra novità dell’iPad di terza generazione è infatti la webcam iSight da 5 megapixel, cui si aggiunge l’app iPhoto con funzioni Multi-Touch e possibilità di condivisione di diari fotografici tramite iCloud. Tra le applicazioni, da segnalare anche iMovie, che da ora consentirà di creare trailer cinematografici dai propri video in HD, la nuova funzione Jam Session di GarageBand, per suonare insieme agli amici connessi in wireless, e l’aggiornamento delle suite iLife, iWork, Pages, Keynote e Numbers. Per sostenere le modifiche apportate coll display Retina, Apple ha progettato il chip A5X con grafica quad-core, con prestazioni raddoppiate rispetto al precedente A5, mentre iOS 5.1, il sistema operativo aggiornato del “new iPad”, presenta nuove funzionalità. Prima fra tutte, l’integrazione completa con iCloud, ma anche l’Hotspot Personale e la possibilità di dettare in varie lingue.

 


Il nuovo tablet debutterà negli Stati Uniti il 16 marzo, mentre in Italia bisognerà aspettare il 23. Sostanzialmente invariati i prezzi, che negli USA andranno dai 499 dollari per il modello “base” ai 629 richiesti per quello da 16 GB che consente di connettersi alle reti ultraveloci 4G (e che diventano 729 dollari per la versione da 32GB e 829 per quella da 64). Scenderà di conseguenza a 399 euro il costo dei vecchi dispositivi. Non è passato molto da quando Apple ha annunciato il raggiungimento della soglia dei 25 miliardi di applicazioni scaricate, destinate sia agli iPad che agli iPhone e agli iPod, ed è probabile che lo svelamento del nuovo prodotto imprimerà un’ulteriore accelerazione a questa crescita.

Tornando agli annunci, l’alta definizione è anche il must della nuova Apple TV, che non vede modifiche sostanziali al proprio set-top box, ma che viene dotata anch’essa della capacità di trasmettere nel formato full-HD e di una migliore integrazione con iCloud. Durante la dimostrazione è stato infatti sottolineato come, grazie alla “nuvola”, il dispositivo consenta ora di accedere con un semplice click alla propria library di titoli acquistati su iTunes. Cambia infine l’interfaccia, con più icone ma meno liste e menu. Il nuovo apparecchio avrà lo stesso prezzo del precedente, pari a 99 dollari, e sarà nei negozi d’oltreoceano a partire dalla prossima settimana.

 

 

Fonte: Agi, AP

 

Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top