Home > Distribuzione > Batman vs. Hobbit vs. Prometheus: chi vince la sifda del web?[Infographic]

Batman vs. Hobbit vs. Prometheus: chi vince la sifda del web?[Infographic]

La società specializzata nell'analisi del buzz online Way to Blue confronta tre titoli particolarmente attesi del 2012: Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno, Lo Hobbit - Un viaggio Inatteso e Prometheus. Indovinate chi è il vincitore?

Negli ultimi giorni si sta scatenando la mania dei trailer. Colpa del Super Bowl, l’evento sportivo più atteso degli Stati Uniti, che garantisce agli inserzionisti una visibilità unica. Da qui le prime indiscrezioni e poi la conferma sui film che avranno uno spot durante la messa in onda: fuori Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, dentro G.I. Joe – La Vendetta, John Carter e, soprattutto gli Avengers. Il teaser trailer dei Vendicatori Marvel dura una manciata di secondi, ma in 24 ore ha realizzato un milione e mezzo di visualizzazioni, confermandosi uno dei film più attesi della prossima stagione. Non dimentichiamoci però che già a fine 2011, il trailer de l’ultimo capitolo di Batman aveva scalato le classifiche di iTunes e poi quasi monopolizzato il web con la questione “audio”. Per motivi stilistici, infatti, il regista Christopher Nolan non aveva migliorato la voce dell’antagonista dell’Uomo Pipistrello, Bane, che come da fumetto porta una maschera sulla bocca da cui inala la sostanza responsabile della sua fisicità così possente. Risultato: uno stuolo di commenti e parodie sulla difficoltà di comprendere il trailer, più ovviamente la corsa ai ripari di Warner Bros che infine ha imposto un miglioramento del parlato per renderlo meno confuso. Difficile dire se l’aneddoto gioverà o meno agli incassi del film: di sicuro ha giovato al buzz in Rete, partita che il Cavliere Oscuro, secondo  la società inglese specializzata nella rilevazione della web reputation Way to Blue, si disputata non tanto (o non solo) con i Vendicatori ma con due altri concorrenti di rilevo quali il prossimo film di Peter Jackson e quello di Ridley Scott.

 

 

In realtà, all’uscita della clip di Batman, noi vi abbiamo parlato della competizione con The Avengers, data l’immediatezza del paragone effettuabile sui download da iTunes nella prima giornata di pubblicazione: record di un milione di visualizzazioni stabilito già da allora dal primo trailer dei Vendicatori, e contro-record di un milione e due conquistato da quello dell’Uomo Pipistrello. La battaglia del 2012 però non si combatte solo tra cinecomics o tra supereroi provenienti dagli universi Marvel e DC. Ci sono altri titoli che rientrano a pieno diritto nel novero dei “most anticipated” del 2012, tra cui appunto il ritorno di Jackson a Tolkien con Lo Hobbit – Un viaggio Inatteso e quello di Ridley Scott alla fantascienza con il possibile prequel di Alien, Prometheus.

grafico 1 - fonte: Way to Blue

 

A tirare le somme è stata appunto Way to Blue, che ha analizzato l’eco suscitato online dai materiali promozionali di questi tre titoli cinematografici. Nello specifico, il periodo preso in considerazione va da inizio dicembre a inizio gennaio e, come mostra l’infografica, presenta un picco nei giorni pre-natalizi in corrispondenza delle release dei trailer e materiali vari. Il primo evidente risultato della ricerca, è la netta prevalenza del film Lo Hobbit, che distacca anche il Cavaliere Oscuro nonostante la popolarità del franchise, più recente rispetto a quello del Signore degli Anelli. Il fantasy di Jackson deve però essere rimasto nel cuore, soprattutto degli utenti del web e dei social media, tanto da far guadagnare al suo “erede” il podio per quanto riguarda il numero di post (grafico 1) e la condivisione su Twitter (grafico 2). Meno rilevante invece il vantaggio guadagnato in termini di citazione nei blog, nelle news e nei forum (grafico 3), dove Lo Hobbit ha solo tre punti percentuali in più rispetto a Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno.

 

grafico 2 - fonte: Way to Blue
grafico 3 - fonte: Way to Blue

 

Prometheus si riprende un po’ giusto per quel che riguarda i temi e i personaggi più ricorrenti, in cui spicca Alien (grafico 4), forse proprio per la difficoltà di determinare l’esatta parentela del nuovo film con il classico sci-fi di Ridley Scott. Seguono Bane e Bilbo Baggins. Per quanto riguarda i registi (grafico 5), Peter Jackson non conoscere rivali, per quanto il trend generato dai tweet su Christopher Nolan presenti più picchi di minore intensità, indicando forse una maggior costanza nelle conversazioni sul social network.

grafico 4 - fonte: Way to Blue

 

grafico 5 - fonte: Way to Blue

 

Riusciranno i due rivali de Lo Hobbit a rimontare nelle classifiche di popolarità? E non manca qualche concorrente di un certo rilievo all’analisi? The Hunger Games è alle porte, mentre The Avengers ha già mandato in delirio il web per due volte, l’ultima con appena 13 secondi e nessuna novità di rilievo nel trailer. La sfida è aperta, voi cosa ne pensate?

Avatar
Davide Dellacasa
Publisher di ScreenWeek.it, Episode39 e Managing Director del network di Blog della Brad&k Productions ama internet e il cinema e ne ha fatto il suo mestiere fin dal 1994.
http://dd.screenweek.it
Top